HPA e PKU

HPA-PKU

MOVISCOM non si limita alla fase di ricerca e sviluppo, ma si dedica altresì alla realizzazione di trial clinici presso centri universitari per la verifica dell’efficacia dei propri prodotti nel contrastare gli effetti delle patologie studiate. Attualmente il principale campo di interesse di MOVISCOM è rivolto al trattamento di pazienti affetti da malattie metaboliche, in particolare da Iperfenilalaninemia (HPA) e Fenilchetonuria (PKU).

I soggetti affetti da queste patologie hanno deficit di trasformazione della fenilalanina in tirosina con aumentata concentrazione ematica ed urinaria di fenilalanina e dei suoi derivati. L’accumulo di fenilalanina nel sangue è causa di gravi danni al sistema nervoso centrale (grave ritardo mentale) e di ritardo nell’accrescimento. Se la fenilalanina non viene mantenuta costantemente a livelli fisiologici può causare anche decesso precoce. La diagnosi viene effettuata nell’ambito delle attività di screening neonatale eseguite nei primi giorni di vita per valutare il rischio di patologie gravi ed invalidanti.

Queste sindromi metaboliche possono essere tenute sotto controllo mediante una dieta povera di fenilalanina, sostituendo cioè le proteine alimentari con una miscela di aminoacidi che non la contengano. Le miscele somministrate sono però prodotti incompleti che non devono essere utilizzati come unica fonte di nutrimento in quanto la fenilalanina è essenziale per la sintesi di proteine indispensabili al normale funzionamento metabolico. Il suo apporto minimo deve essere quindi garantito da una dieta fornita dallo specialista che deve essere però integrata nel contenuto proteico da un prodotto specifico.